SoS Zecche


Con i primi caldi tornano a far capolino le zecche e Noi vi diamo subito alcuni consigli utili.

Prevenzione

E’ bene iniziare il trattamento preventivo con prodotti specifici all’arrivo delle prime temperature calde (circa marzo) e proseguire fino alla fine di ottobre/novembre;

– se avete più animali in casa potete scegliete con l’aiuto di un Veterinario il prodotto più adatto; ad esempio ci sono alcuni antiparassitari esclusivi per cani e tossici per gatti, altri invece che si possono usare sia per cane che per gatto; potreste inoltre risparmiare utilizzando lo stesso prodotto su tutti gli animali dividendolo a seconda del loro peso (ad es. acquistando la confezione per cani fino ai 45 kg con una “pipetta” puoi coprire più cani e gatti, chiedi il dosaggio giusto al Tuo Veterinario di fiducia);

– è necessario che tutti gli animali in casa siano protetti;

– dopo aver frequentato aree a rischio è bene ispezionare sé stessi e il proprio cane con cura e in particolare su inguine, ascelle, testa, orecchie.

Attenzione

Se sfortunatamente scoprite una zecca che si è già attaccatta è consigliabile staccarla il prima possibile. La zecca penetra nella pelle tramite il suo morso che, non è doloroso e non provoca prurito, ma risulta rischioso per chi lo subisce. Può trasmettere, infatti, alcune malattie e la possibilità che ciò avvenga è proporzionale al tempo che trascorre a contatto con l’organismo ospitante. La zecca non salta, non vola ed è piuttosto lenta, perciò non abbiate paura che scappi e NON cercate di ammazzarla in nessun modo! Non utilizzate alcol, olio o petrolio come si usava fare una volta, perchè mentre la zecca soffoca potrebbe rigurgitare ciò che ha nello stomaco e trasmettere infezioni.

Le più importanti malattie trasmesse dalle zecche sono:

  • Erlichiosi: malattia che colpisce il cane e può essere trasmessa anche all’uomo. Si manifesta con febbre alta, sonnolenza, perdita dell’appetito, dimagrimento e altri sintomi a carico del sistema nervoso e dell’apparato scheletrico.

  • Piroplasmosi o Babesiosi: grave malattia che nel cane si manifesta con febbre, abbattimento, anemia e ingrossamento della milza.

  • Anaplasmosi: malattia che colpisce il cane e può essere trasmessa anche all’uomo. Si manifesta con febbre alta, sonnolenza, perdita dell’appetito, dolorabilità muscolare e articolare, sintomi gastroenterici e nervosi.

  • Borrelliosi o Malattia di Lyme: può colpire il cane e talvolta anche l’uomo. Nel cane produce sintomi quali febbre, malessere generalizzato, dolori articolari e zoppia.

  • Rickettsiosi: malattia che colpisce il cane e può essere trasmessa anche all’uomo. Si manifesta con febbre, sonnolenza e a volte dolore articolare.


Come Rimuoverla

Un metodo semplice e sicuro per rimuovere la zecca è utilizzare delle pinzette. In commercio si trovano vari modelli, le più valide a Nostro parere sono a forma di “forchettina”, sono anche molto economiche, consigliamo di comprarle e tenerle sempre a portata di mano.

132479l

  • indossare dei guanti sterili, prendere la pinzetta e farla passare molto delicatamente tra la zecca e la pelle, incastrando la testa della zecca fra i denti della pinza.

  • iniziate a ruotare in senso antiorario la pinza MOLTO MOLTO LENTAMENTE, potrebbero volerci più giri.
    In questo momento è molto importante fare 
    attenzione a non romperla perchè se dovesse restare un pezzo di zecca nella pelle potrebbe creare infezione. Continuate lentamente a ruotare finchè la zecca lascierà il morso

  • disinfettare la zona colpita

  • arrotolare la zecca in un pezzetto di carta e bruciarlo per essere sicuri di eliminarla

  • controllare bene la pelle, nel caso infausto che un pezzo di zecca sia rimasto attaccato tenerla sotto controllo ed eventualmente farla visionare al Veterinario, potrebbe staccarsi entro qualche giorno, ma se rimanesse dentro la pelle c’è rischio di un infezione.

Se eseguirete ogni operazione con molta calma e movimenti lenti la zecca si toglierà viva e intera senza lasciare parti nella pelle.


per approfondimenti:

https://www.farmaciabellavitis.it/it/news/articolo/271/Zecche-i-parassiti-che-portano-malattie-insidiose

https://www.greenme.it/vivere/salute-e-benessere/20754-puntura-zecca-uomo